S. Alessio, arrestato per droga viene poi scarcerato

S, ALESSIO SICULO – Un commerciante d’auto di Santa Teresa di Riva, Giuseppe Santoro, 30 anni, è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Taormina perchè a Sant’Alessio Siculo nel deposito delle auto da preparare per la consegna è stato rinvenuto un panetto da circa 175 grammi di hascisc. Ieri mattina il gip di Messina Daria Orlando, a conclusione dell’interrogatorio di garanzia, cui hanno preso parte difensori del giovane ha disposto l’immediata scarcerazione di Santoro, rigettando la richiesta di applicazione di misura cautelare avanzata dalla Procura. Il magistrato ha infatti spiegato nel provvedimento di scarcerazione che «difettano i gravi indizi di colpevolezza nei confronti del Santoro per ritenere che la sostanza stupefacente fosse nella sua disponibilità. La possibilità che nel casolare potesse fare accesso chiunque, sia nello spiazzale della GI.SA.CAR., frequentato da molte persone, sia dalla strada nazionale, non consente infatti di potere attribuire all’indagato la proprietà dello stupefacente, sia pure nei limiti di quella gravità indiziaria necessaria in questa fase del procedimento».

Leave a Response