S. Teresa, inseguimento mozzafiato dei Carabinieri

S. TERESA DI RIVA – I carabinieri di S. Teresa di Riva hanno fermato ieri pomeriggio un uomo di Messina al termine di un inseguimento sul lungomare, in cui è rimasto ferito anche un brigadiere in servizio nella stazione della cittadina jonica. L’uomo fermato, le cui generalità non sono state ancora rese note, viaggiava a bordo di una Fiat Punto bianca risultata rubata. La sua corsa mozza fiato è finita contro un muro alla perifera nord di S. Teresa, lungo la via che conduce al supermercato Despar, che l’uomo aveva imboccato contromano. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 chiamati. Le condizioni dell’uomo che si trovava alla guida della Fiat Punto non sono apparse gravi. Agli uomini del comandante Maurizio La Monica, al termine dell’ operazione, non rimaneva  che condurre l’uomo in caserma in stato di fermo, in attesa dei provvedimenti del magistrato. A seguito dell’inseguimento sul lungomare santateresino si è formata una lunga colonna di auto. Attimi di apprensione e tensione, che si è presto stemperata con il plauso degli automobilisti agli uomini dell’Arma che lavorano a S. Tersa sotto le direttive del maresciallo la Monica.

Leave a Response