Forza d’Agrò, respinto ricorso contro il sindaco

FORZA D’AGRO’ – Sindaco, giunta  e consiglio comunale di Forza d’Agrò, rimangono al loro posto e continueranno ad amministrare fino al termine naturale della legislatura. La quarta sezione del Tar di Catania, presidente Biagio Campanella, ha respinto tre dei quattro ricorsi legati all’ultima consultazione elettorale.  Due ricorsi, presentati dal nuovo Msi, erano stati riuniti e riguardavano l’esclusione della quarta lista presentata per le amministrative di Forza d’Agrò. Il tribunale li ha respinti per mancanza di documenti e di una firma del candidato sindaco. Il terzo ricorso era stato inoltrato dal candidato sindaco sconfitto, Salvo Donato, il quale sosteneva che sarebbero state gonfiate le residenze e, conseguentemente, le liste elettorali sarebbero state falsate. Questo ricorso è stato sospeso in attesa della definizione di un procedimento penale attinente le stesse motivazioni. L’ultimo ricorso respinto dal Tribunale amministrativo regionale di Catania era stato presentato da Renato Micali (candidato al consiglio comunale nella lista che faceva capo a Nino Bianca), ad avviso del quale la proclamazione non sarebbe potuta avvenire per un presunto errore nell’assegnazione dei seggi.

Leave a Response