Roccalumera, rinviato il processo a Silvia Gomez

ROCCALUMERA – E’ stato rinviato al 6 ottobre il processo per direttissima che vede imputata la brasiliana Silvia Gomez de Souza, l’ex perpetua del parroco di S.Teresa di Riva e della frazione Allume di Roccalumera. La donna è accusata di aver tentato di dare fuoco alla villetta di proprietà del parroco che si trova nelle campagne di Nizza di Sicilia, in contrada Landro. L’udienza è saltata perché mancava un giudice togato. I due in attesa del processo si sono incontrati nell’atrio del Tribunale di Messina. Un incontro, anche se a distanza, che la donna non si è fatta sfuggire per inveire verbalmente contro il sacerdote, che era in compagnia dell’avvocato di fiducia Piero Briguglio. Una storia che, stando all’ex perpetua, contiene risvolti piccanti e che continua a suscitare la morbosità della gente. Le gravi dichiarazioni della donna, comunque, dovranno essere supportate da riscontri concreti perché fino ad oggi sono state dette solo parole. Una vicenda che, in ogni caso, sarà definitivamente chiusa nelle aule dei tribunali. Intanto, la Gomez è tornata nell’abitazione di Roccalumera, di proprietà di padre Mantarro.

Leave a Response