Itala. La Guardia costiera sequestra pescespada

ITALA – Gli uomini della Guardia Costiera di Messina del nucleo di Polizia marittima e difesa costiera (capo Carlo Pagliaro e e capo Antonio Castrignano) coordinati dal capo sezione (primo maresciallo Tommaso biluci) hanno svolto una accurata ed approfondita verifica sulla filiera della pesca della provincia messinese. Durante l’attività è stato sorpreso ad Itala Marina  un pescatore che nel suo furgone deteneva sessanta esemplari di pesce spada di circa 40-50 cm per un totale di 120 kg circa (novellame). Allo stesso è stata redatta una informativa di reato alla competente Autorità Giudiziaria. Gli esemplari recuperati,  vista la giovane età, non hanno avuto la possibilità di riprodursi, pertanto stavano per essere immessi sul mercato illecitamente, creando un notevole depauperamento della fauna ittica. A conclusione, il  pescato dopo l’autorizzazione sanitaria del medico veterinario (dirigente  Santi La Macchia della locale Asl 5), è stato devoluto in beneficenza ad alcuni Istituti di solidarietà di Messina. L’operazione rientra nella più ampia attività di tutela dell’ecosistema marino e tutela della fauna marina.

Leave a Response