Alì T., polacco alla guida di un’auto semina il panico

ALI’ TERME – Un polacco alla guida di un’auto, una Citroen ‘’Picasso’’ , ha seminato questa mattina, poco prima delle 8.30,  il panico a Furci Siculo, Roccalumera, Nizza di Sicilia e Alì Terme. L’uomo, Jacek Maliszewski, 41 anni, probabilmente sotto l’effetto di ansiolitici, prima di terminare la sua folle corsa ad Alì Terme, nel quartiere Mena, ha danneggiato alcune auto posteggiate. E’ arrivato nel centro termale con l’auto semidistrutta e con la ruota anteriore destra priva di pneumatico, percorrendo, quindi, qualche chilometro con il cerchione. Giunto ad Alì Terme il polacco ha perso il controllo dell’auto anche perché era sotto l’effetto di psicofarmaci. Una bottiglietta vuota di ‘’Lexotan’’ è stata trovata sulla sua auto. L’uomo è andato a sbattere violentemente contro un’auto posteggiata, rimanendo al posto di guida in stato di semincoscienza. Il fragore delle lamiere ha richiamato in strada decine di persone, che hanno tentato di prestare soccorso al conducente. Subito dopo sono stati allertati una ambulanza del 118  e i carabinieri di Alì Terme. Per estrarre il polacco dall’abitacolo con le dovute cautele l’équipe medica ha impiegato alcuni minuti. Una volta adagiato sulla lettiga e sull’ambulanza è stato trasportato al pronto soccorso del Policlinico.dove è stato medicato e dimesso. A quanto è dato sapere, Maliszewski che lavora in una officina meccanica di S. Teresa di Riva, questa mattina non si è presentato sul posto di lavoro. E’ stato notato a Furci Siculo dirigersi in direzione Messina. Strada facendo ha più volte perso il controllo della Citroen sotto lo sguardo preoccupato di decine di persone. Prima di arrivare nel centro abitato di Alì Terme l’uomo avrebbe raggiunto il torrente Nisi e da lì poi ha imboccato la via Francesco Crispi, finendo la folle corsa nel quartiere Mena. Il polacco, probabilmente, aveva intenzione di raggiungere qualche località o di rientrare in patria perché sull’auto sono state trovate valige e abiti. Il tratto di statale urbano è stimasto bloccato per circa mezzora per consentire i soccorsi. Quel tratto di strada, poco prima dell’incidente, era frequentato da molti studenti che si stavano recando nella vicina scuola media, nella parte alta di via S. Lucia.  Jacek Maliszewski circa un mese addietro, preda dei fumi dell’alcol, era stato arrestato dai carabinieri di S. Teresa di Riva per maltrattamenti in famiglia.

Leave a Response