Alì, 89 mila euro per la discarica di S. Nicola

ALI’ SUPERIORE – Sono state espletate le procedure per la gara d’appalto dei lavori di bonifica e messa in sicurezza della discarica di contrada S. Nicola, finanziati lo scorso anno dal Commissario straordinario per l’emergenza rifiuti. L’importo dell’intervento, che sarà eseguito dalla ditta “Rasconà” di Alì, è di 89 mila euro. L’ufficio tecnico del comune aliese sta anche predisponendo le procedure per l’appalto dei lavori inerenti la ricerca idrica per un importo pari a 412 mila euro. Si tratta di una somma finanziata dalla Regione nel lontano 1991, poi reincamerata dallo stesso Ente, in seguito ad una serie di problemi legati alla ditta che si aggiudicò i lavori. Il riaccreditamento della somma è stato ottenuto grazie all’interessamento del sindaco Titta Di Blasi, che punta a riprendere e completare i lavori. Nell’ambito degli interventi di promozione sociale ed economica grazie ad un provvedimento previsto nella Finanziaria del 2005, il comune di Alì può contare anche su un altro finanziamento di 350mila euro per la ristrutturazione e la copertura del campo di calcetto. L’iter per l’appalto dei lavori è in dirittura d’arrivo. Intanto, su interessamento dell’assessore Salvatore Fiumara, ha già preso il via il servizio di refezione scolastica. ‘’Siamo soddisfatti – ha detto il primo cittadino Di Blasi – del nostro operato, testimoniato dalla concretezza che l’azione amministrativa che stiamo portando avanti con discrezione e senza clamori riesce a dare risposte concrete’’.

Leave a Response