As: un ruolo strategico per la Sicilia nel Mediterraneo

La sfida del nuovo autonomismo si vince con la capacità di ridefinire un ruolo strategico della Sicilia nel Mediterraneo”. E’ questo il messaggio che esce dall’assemblea che Alleanza Siciliana ha tenuto a Trapani in occasione del suo primo anno di vita. Due giorni di intenso dibattito a cui ha inviato un messaggio di saluto ricco di significato politico, il leader del Movimento per l’Autonomia, on. Raffaele Lombardo.
Protagonista della due giorni di incontro, dibattiti e programmazione dell’impegno che Alleanza Siciliana avrà sul territorio, è stato il segretario regionale Nello Musumeci al quale l’assemblea ha tributato lunga acclamazione riconoscendogli il merito di avere creato un soggetto politico che possa accogliere una grande fetta di elettorato di destra – ma anche di centro – deluso dai partiti tradizionali. Musumeci ha detto che “non serve alimentare un sicilianismo piagnone e lamentoso. Non basta vivere nel retaggio di un glorioso passato. Il popolo siciliano deve ritrovare con la forza della dignità e della identità, la voglia di riappropriarsi del proprio destino, senza facile antagonismo col centralismo romano ma pretendendo la vera applicazione di quanto per sessanta anni gli è stato negato”.

Leave a Response