Messina. Arrestate 6 persone per truffa allo Stato

MESSINA – Sei persone sono state arrestate dal Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Messina con l’accusa di truffa e frode ai danni dello Stato.

Le manette sono scattate per: Antonino Franco Vinci 65 anni, i fratelli Giuseppe e Salvatore Currò, di 40 e 37 anni, Simone Currò 61 anni e Salvatore Maio 58 anni.

Disposti gli arresti domiciliari per Maria Floramo 29 anni.

Altre sei persone sono indagate per gli stessi reati.

Le indagini hanno portato alla luce del Comando Provinciale di Messina una indebita utilizzazione di fondi concessi dalla legge 488, che prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto a società che, a fronte di aumenti di capitale proprio,li impieghino per incrementare l’occupazione.

I sei arrestati, secondo l’accusa, avrebbero emesso fatture false, relative ad operazioni inesistenti, per circa 6 milioni di euro, e percepito 10 milioni di euro dallo Stato.

Leave a Response