Solidarietà e spettacolo per “La Casa del domani”

GRANITI – Tre giorni di solidarietà condite con musica e  spettacolo per permettere la realizzazione di una vera e propria rivoluzione nel cuore della Valle dell’Alcantara: recuperare l’ex stazione di Graniti, abbandonata da decenni, per creare la prima fattoria di pet therapy per bambini con gravi disabilità psicomotorie. La Casa del Domani è stato definito un progetto rivoluzionario perché intende coinvolgere tutti i cittadini in una raccolta fondi straordinaria per coprire gli oltre 500.000
euro che servono per l’impresa. L’intenzione è di trasformare il turismo locale in modo da renderlo sensibile e accessibile a quanti hanno difficoltà ed autofinanziarsi  attraverso la realizzazione di una casa vacanze accessibile e un ristorante. L’obiettivo è quello di occupare persone in stato di difficoltà e a cui nessuno dà credito riconoscendo i diritti sacrosanti di ogni bambino diversamente abile della Vallata. Revolution 2006 riaprirà le porte di questo angolo dimenticato della Valle Alcantara a bambini, giovani e adulti con una grande festa di solidarietà alla quale parteciperanno a titolo gratuito il cabarettista Giuseppe Castiglia (venerdì prossimo alle 21.00); i giocatori del Messina calcio che raccoglieranno fondi per il progetto; il bassista Dino Fiorenza accompagnato dagli Strummula (l’appuntamento è per sabato prossimo alle 19.00) ed artisti del comprensorio quali Carlo Barbera della Bottega degli Attori e Salvo “Sbirula” con la sua Perfomance; e tanti gruppi musicali giovanili emergenti del territorio che il 16 e il 17 settembre, a partire dalle 20.00, daranno vita ad un concerto no-stop in favore del progetto. Per tutta la durata della festa sarà attivo un buffet di beneficenza e un mercatino dell’usato e sarà possibile acquistare i biglietti del sorteggio di beneficenza promosso per l’occasione dall’associazione.

Leave a Response