Furci. Spettacoli e gita anziani, Balletta si dissocia

FURCI SICULO – NEL TG 90 DEL 6. 9. 06 AMPIO SERVIZIO ED INTERVISTA AL VICE SINDACO DI FURCI MARIO BALLETTA. Ci sono le spese sostenute per le manifestazioni estive alla base della crisi politica al Comune di Furci Siculo, acuitasi con le dimissioni del presidente del Consiglio Bruno Di Bella. Sarebbe la punta dell’iceberg di una gestione amministrativa contestata che già avevano portato alla dimissioni (poi rientrate del vice sindaco Mario Balletta) ed alla fuoriuscita dalla maggioranza di Pippo Settimo e Alessandro Niosi. Il vice sindaco Balletta, dal canto suo, questa mattina ha categoricamente smentito di tenere le fila della crisi che a quanto pare potrebbe riservare presto nuovi sviluppi. Balletta, tuttavia, non ha preso parte alle riunioni di giunta in cui si è stabilito di  stanziare 30mila euro per le manifestazioni estive (più cinquemila concessi alla Pro Loco per il palio ed una serie di serate nei quartieri periferici del paese) e 15mila euro per la gita degli anziani, un centinaio, partiti stamane alla volta di Rimini. Balletta aveva proposto di destinare alle manifestazioni solo 5000 euro e di rinviare a tempi migliori la gita, considerato che il Comune ha evitato il dissesto finanziario per il rotto della cuffia, solo grazie ad un contributo straordinario di 250mila euro concesso dall’assessorato regionale alla Famiglia, grazie all’interessamento dell’on. Carmelo Briguglio. Le sue proposte sono state però bocciate. Complessivamente, quindi, tra manifestazioni estive e gita agli anziani il Comune di Furci ha speso in meno di un mese circa 50mila euro, attingendo tra l’altro anche dai fondi di riserva. Dalla cifra vanno decurtati 7000 euro, necessari per realizzare dei lavori alla Cavea di Furci verde, indispensabili per ottenere l’agibilità ai fini della realizzazione degli spettacoli. “Un buon padre di famiglia – ha sostenuto Balletta – prima pensa a mettere il pane a tavola, poi a comprare le scarpe che costano 200 euro”. Appare chiaro, dalle dichiarazioni rilasciate da Balletta, che tra il sindaco Foti ed il suo vice, ci sia una divergenza di veduta netta sulla gestione della cosa pubblica. Il primo cittadino al momento è fuori sede. Ha detto che  affronterà la questione al suo ritorno.

Leave a Response