Omicidio Rottino: fermato imprenditore messinese

MESSINA – Un imprenditore messinese, Aldo Munafò, 38 anni, è stato fermato ieri sera dai carabinieri nell’ambito dell’indagine sull’omicidio di Antonio Rottino, avvenuto il 22 agosto scorso nelle campagne di Mazzarrà Sant’Andrea, comune del versante tirrenico della provincia messinese. Munafò, secondo la Dda di Messina che ne ha disposto il fermo, sarebbe il mandante e uno degli esecutori materiali del delitto. Rottino venne ucciso con 14 colpi di lupara. Secondo gli inquirenti fra Munafò e Rottino, entrambi impegnati nel settore del movimento terra, ci sarebbero stati contrasti.

Leave a Response