Mafia, un morto e un ferito a Mazzarrà S. Andrea

MAZZARRA’ S. ANDREA (Messina)  Un morto ed un ferito è il bilancio di un agguato di mafia avvenuto la notte scorsa Mazzarra’ Sant’Andrea, in provincia di Messina. Obiettivo dei sicari di Cosa nostra era Antonino Rottino, 35 anni, che si trovava nei pressi della propria abitazione in contrada Giarisi con Luciano Runcio di 28 anni. Non appena i due sono scesi da una vettura i killer hanno cominciato a sparare con un fucili caricato a pallettoni e una pistola. Rottino ha tentato la fuga nelle campagne ma è stato colpito e poi freddato. Nell’agguato Runcio è rimasto ferito ad un braccio. Sul delitto indaga la procura di Barcellona Pozzo di Gotto. Secondo gli investigatori, la vittima sarebbe stata legata al locale clan e sarebbe stato eliminato per uno ”sgarro”.

Leave a Response