Alì Terme, domani tutti i ”nuovi numeri” del Prg

ALI’ TERME – Una reazione scomposta e per certi versi inusuale quella seguita alle notizie relative alle varianti che l’amministrazione comunale di Alì Terme intende apportare al Piano regolatore generale relativamente alla zona che si estende sulla collina di Mollerino, dove era prevista la realizzazione di una mega struttura alberghiera, che doveva rappresentare la svolta storica per Alì Terme. Per intenderci, il tanto sbandierato Terzo polo termale. Una variante che adesso ‘’parla’’ della costruzione di 246 villette, andando a ridimensionare il vecchio progetto che si intendeva concretizzare su un terreno originariamente agricolo e che poi venne destinato per strutture ricettive. Una reazione scomposta non fosse altro perché si tenta di imbavagliare l’informazione. E noi non ci stiamo perché liberi nella mente, sganciati da ogni logica di potere e di quant’altro. Una reazione scomposta perché qualcuno ha ritenuto divulgare a mo’ di volantinaggio una ‘’lettera’’ per smentire e ridimensionare quanto da noi sostenuto. Non siamo i depositari della verità, assolutamente, ma abbiamo quel minimo di cervello che ci consente di distinguere il ‘’nero dal bianco’’. E se da qualche parte si intende intimorirci con atteggiamenti o ‘’messaggi’’ hanno sbagliato strategia. E visto che ormai la vicenda Prg sta ‘’appassionando’’ gli aliesi, domani pubblicheremo i numeri inerenti le varianti che si intendono apportate a Mollerino in modo che possano essere confrontati con quelli precedenti. Poi, chi crede, può tirare le somme. Però alla luce del sole, senza nascondersi, come nel passato, dietro ”volantini” anonimi di cui, crediamo, di conoscere gli autori.

Leave a Response