Giardini Naxos. An invita il sindaco Giglio a lasciare

GIARDINI NAXOS – Si è ormai sull’orlo dello sfascio politico-amministrativo a Giardini Naxos. E che la situazione ormai è compromessa lo si evince da un manifesto di Alleanza nazionale che, tra l’altro invita, il sindaco Salvatore Giglio a dimettersi.: «3050 elettori.. Traditi – sostiene An -. Il vuoto politico determinato dal totale fallimento dell’amministrazione comunale di Giardini Naxos. La ricerca affannosa di nuove maggioranze che offendono la volontà degli elettori. Il degrado sociale e politico che giorno dopo giorno aumenta nella nostra città ci inducono a invitare il sindaco Giglio a «dimettersi». Ridare il mandato agli elettori per eleggere il nuovo sindaco è l’unica cosa utile da fare per il nostro paese». Alla mancata approvazione del bilancio finanziario 2006, si registra adesso l’operazione del «rimpasto» che, preannunciata da Giglio lo scorso anno, non ha portato nulla di buono. Il rimescolamento delle carte in Giuntai prefigura l’apertura alla Casa delle Libertà  che dispone di sei voti (uno Fi, tre An e due Udc). Ma An, come accennato, dice a Giglio di lasciare libera la poltrona per consentire il ritorno alle urne.
A rincarare la dose contro Giglio c’è la lista civica «Intesa per il buon ”Governo-Veroux sindaco» che con un volantino ritorna a dire «no» a ribaltoni e rilancia l’invito allo stesso Giglio di lasciare il Palazzo. Adesso vedremo come reagirà il sindaco. Intanto domani sera si riunisce il Consiglio comunale con la relazione semestrale del primo cittadino.

Leave a Response