Messina, due arresti per tentata estorsione a farmacista

MESSINA – Avevano preso di mira un farmacista della riviera Nord di Messina. Leopoldo Cacciotto, 38 anni e Francesco Spadaro, 27 anni, sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Messina per tentata estorsione. Di 30 mila euro il “pizzo” preteso, ma non hanno considerato che la vittima al pagamento avrebbe preferito denunciare il tentativo di estorsione alla polizia.

Il farmacista ha infatti raccontato di avere trovato, lo scorso 30 giugno, un bigliettino incastrato nella saracinesca della propria farmacia. Sul biglietto, vergate con inchiostro verde, c’erano le pretese degli estortori: 30 mila euro perchè l’esercizio non subisse danni.

In venti giorni di indagini, nei quali il telefono del professionista era stato messo sotto controllo, la Squadra Mobile è riuscita ad incastrare Caccioto e Spadaro.

Leave a Response