Mongiuffi, fulmine danneggia il campanile della chiesa

MONGIUFFI MELIA – Durante il temporale di mercolediscorso un fulmine ha colpito il campanile della chiesa di S. Sebastiano nel centro abitato di Melia procurando gravi danni alla chiesa ed a alcune auto parcheggiate nei pressi. E’ solo  un caso fortuito che non vi sono stati danni a persone visto che i mattoni e calcinacci sono precipitati su tutta la piazza. Giunti sul luogo il comandante della stazione dei carabinieri Vito Cali’, il parroco Giuseppe Di Bella, il capogruppo di maggioranza Giovanni Curcuruto e l’assessore al turismo Cosimo Barra, hanno allertato i vigili del fuoco che hanno transennato immediatamente la piazza ed effetuato un sopralluogo sul campanile della chiesa controllando anche l’intero edificio. Dopo il sopralluogo i vigili del fuoco hanno dichiarato inaggibile l’edificio che presenta anche delle crepe sul terrazzo antistante il campanile. Il parroco Giuseppe di Bella ha rassicurato i fedeli  comunicando che i lavori di messa in sicurezza e ripristino della chiesa di S. Sebastiano Patrono del nostro Comune inizieranno nel piu’ breve tempo possibile.
 

Leave a Response