Violento nubifragio mette in ginocchio i paesi ionici

Violento nubifragio con grandine nella tarda mattinata di oggi a Messina e nei paesi ionici tra Scaletta Zanclea e Letojanni. È successo tutto nel giro di poche ore, ma i danni sono stati ingenti. A cominciare dalla viabilità. La pioggia improvvisa ha provocato problemi lungo la statale 114 e le strade provinciali e interne. L’abbondante e brusca pioggia ha trascinato fango, detriti e fogliame invadendo le carreggiate e bloccando per parecchi minuti il traffico automobilistico. La dirompente grandinata ha causato danni anche alle colture. Per non parlare dei blackout. I fulmini hanno interrotto l’erogazione della corrente elettrica, causando continui sbalzi di energia e danni a sistemi elettronici, computer ed elettrodomestici. Un nubifragio estivo durato poco più di un’ora, ma che ha sorpreso tutti per l’intensità e la violenza. La situazione si è normalizzata poco prima delle 14, infatti, il sole è ricomparso verso le 16, facendo riversare sulla spiaggia bagnanti e turisti.

Leave a Response