Nizza di Sicilia. I ds: ”Gestione amministrativa assente”

NIZZA DI SICILIA – In vista delle prossime elezioni Amministrative per il rinnovo del consiglio comunale e della carica di sindaco di Nizza di Sicilia, che si svolgeranno nella primavera 2007, si è svolto nella sede dei DS di Nizza di Sicilia un incontro del coordinamento  “Insieme verso il futuro”, con all’ordine del giorno: “Elezioni amministrative, analisi e determinazioni”.
La riunione ha registrato la presenza di molti iscritti e semplici cittadini ed è stato ricco di interventi e di spunti, a riprova del grande interesse che l’argomento suscita nei cittadini di Nizza di Sicilia. All’incontro erano presenti  i consiglieri di minoranza Mario Rizzo, Giacomo D’Arrigo, Giovanni Barbera, Maria Giovanna Barbera e Maria Concetta Coledi.Erano presenti inoltre, il segretario dei DS  Felice Sparacino e il segretario del circolo della Margherita Salvatore Gregorio.
La relazione introduttiva, tenuta da Filippo Isaja attuale consigliere provinciale dei DS e candidato a aindaco alle precedenti elezioni amministrative comunali del 200,; è stata  ampia ed articolata. Isaja ha sottolineato le molte carenze dell’attuale amministrazione del sindaco Carmelo Rasconà, ritenendo che a Nizza di Sicilia in questi quattro anni non sia stata garantita neanche l’ordinaria amministrazione, frutto di una gestione amministrativa del tutto assente. E’, quindi, necessario un cambiamento dell’amministrazione del nostro Comune che sia in grado di rinnovarlo e rilanciarlo, ha detto il consigliere provinciale Filippo Isaja, per questo è indispensabile, da subito, creare le condizioni per la formazione di un ampio schieramento che abbia a cuore il bene del Paese che sulla base di un programma condiviso, vada al di là di quelle che sono le appartenenze politiche e le proprie casacche di partito.
I consiglieri di minoranza nei loro interventi, nel condividere la relazione introduttiva di Isaja , hanno anche loro sottolineato le troppe inefficienze dell’amministrazione Rasconà e preannunciato una iniziativa pubblica per esporre l’attività svolta dal gruppo di minoranza.
Il segretario dei DS, si è dichiarato disponibile a collaborare  alla formazione di uno schieramento che sia rappresentativo delle diverse istanze che provengono dalla cittadinanza e che raccolga in sé le migliori risorse del paese sulla base di un progetto chiaro e realizzabile
Il segretario della Margherita, Salvatore Gregorio ha sottolineato inoltre che alla base di un progetto complessivo ci vuole la lealtà e la stima reciproca.

Leave a Response