Roccalumera. Assolti i componenti della Cec

ROCCALUMERA – La prima sezione penale del Tribunale di Messina ha assolto i componenti della Commissione edilizia comunale di Roccalumera che nel 2003 approvarono la realizzazione di una copertura in un’area vicina al supemercato “Marechiaro”. La formula adottata dai giudici è «perché il fatto non sussiste». L’accusa aveva invece chiesto la condanna per tutti a un anno di reclusione. Il processo nasce da un’inchiesta avviata nel 2004 dalla Procura di Messina che vedeva coinvolti l’allora tecnico comunale Nunzio Di Bella, e i componenti della Cec Carmelo Saitta, Marco Maccarrone, Giuseppe Marisca e Giovanni Totaro Mastroeni. I fatti contestati risalgono al 2003.

Leave a Response