Taormina, da domani si paga per entrare in città

TAORMINA – A partire da domani entrerà in vigore il pagamento di un ticket per l’ingresso nella città di Taormina. Sarà l’Azienda servizi municipalizzati, per come disposto dalla delibera di Consiglio comunale n. 42 del 25 maggio 2006, ad essere delegata a procedere alla riscossione e poi al versamento derivante da quanto introitato direttamente alle casse comunali. Il ticket si aggiungerà alle tariffe esistenti nei parcheggi di Porta Catania, Lumbi e Mazzarò. “Formalmente e fiscalmente – ha spiegato il direttore dell’Asm di Taormina, Tanino Longo – non si tratta quindi di un aumento delle tariffe in vigore”. Una dichiarazione, quella di Longo, mirata a fugare ogni equivoco in seguito alle polemiche che stanno sorgendo in questi giorni nella Capitale del Turismo siciliano a causa dell’ulteriore aumento che molti addebitavano, erroneamente, all’Asm.  Il ticket imposto dal Comune prevede una spesa di 1 euro per le auto, 10 euro per i mini bus e 40 euro per i bus. L’istituzione del ticket graverà su quanti usufruiranno dalle aree di sosta gestite dall’Azienda servizi municipalizzati. Ovviamente i possessori di abbonamenti e residenti, pendolari e albergatori, non pagheranno.
NEL TG 90 DEL 20 GIUGNO 2006 INTERVISTA AL DIRETTORE DELL’ASM DI TAORMINA TANINO LONGO

Leave a Response