I 25 anni di sacerdozio di padre D’Arrigo

ALI’ TERME – Le comunità parrocchiali di S. Agata di Alì Superiore e quella di Alì Terme di S. Rocco, hanno programmato una serie di appuntamenti per festeggiare il 25. anniversario di sacerdozio del loro parroco don Vincenzo D’Arrigo. Originario di Giampilieri ha frequentato il seminario di Messina ed è stato ordinato nel 1981 dall’arcivescovo Ignazio Cannavò.  Padre D’Arrigo, uomo di di grande fede e cultura, regge le sorti spirituali delle due comunità da parecchi anni ed è punto di riferimento importante sia spirituale che umano. Ha ricoperto incarichi nel Vicariato di Roccalumera dove gode di particolare stima in tutte le parrocchie. Venerdì 23, festa del Sacro Cuore di Gesù, nella chiesa San Rocco adorazione eucaristica animata dal Seminario di Messina e santa messa. Sabato 24, feste del Sacro Cuore di Maria e Natività di S. Giovanni Battista, alle 18.30 nel cortile dell’Istituto Maria Ausiliatrice di Alì Terme, messa solenne presieduta dall’arcivescovo emerito di Messina mons. Ignazio Cannavò; domenica alle 11 celebrazione eucaristica di ringraziamento nella chiesa di S. Rocco, alle 18.30 messa nel duomo di S. Agata di Alì alla quale faranno seguito  concerti della Corale parrocchiale aliese e un concerto musicale diretto dal maestro Salvatore Chillemi. Lunedì, 26, alle 18, adorazione eucaristica animata dal Seminario di Messina e santa messa alla quale seguirà uno spettacolo dei ragazzi delle scuole; martedì 27, giorno del 25. anniversario di ordinazione sacerdotale di padre Vincenzo D’Arrigo, alle 18.30 sarà celebrata nello stupendo duomo di S. Agata di Alì una messa solenne presieduta dall’arcivescovo mons. Giovanni Marra. Chiuderà i festeggiamenti l’inaugurazione del museo parrocchiale, una iniziativa voluta fortemente da don D’Arrigo.

Leave a Response