Il Messina con la testa alla “B”, si muove sul mercato

In attesa di conoscere le decisioni della giustizia sportiva ed ordinaria su “calciopoli”, il Messina pensa al prossimo torneo di Serie B, lasciando nel classico cassettino il sogno di tornare nel massimo campionato, magari con un ripescaggio ai danni delle squadre coinvolte nella bufera delle intercettazioni telefoniche.
Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, dopo il gran rifiuto di Roberto Zanzi – che attende una chiamata dalla Sampdoria qualora Marotta e Novellino finissero alla Juventus – Pietro Franza sta battendo altre piste, sempre che non vada in porto la trattativa con Guido Angelozzi. Nel frattempo, il massimo responsabile del Messina avrebbe incassato più di una promessa per il giovane Mattia Cassani, reduce da un’ottima stagione con la maglia del Verona, dove ha collezionato 41 presenze. Con il Catania sta per essere ingaggiato un duello per Regonesi ed in questo caso Franza appare leggermente in vantaggio per l’acquisto dell’esterno sinistro dell’Albinoleffe. Molte richieste per Parisi (tallonato da Sampdoria e Napoli), Carmine Coppola, Storari e Di Napoli. Da risolvere, poi, la delicata questione delle comproprietà, che riguarda giocatori di un certo spessore come Floccari, Aronica Manuel Coppola ed Iliev.

Leave a Response