Giovane di Fiumedinisi arrestato per rapina

NIZZA DI SICILIA – Giovanni Cannistrà, 25 anni, di Fiumedinisi, è stato arrestato dai carabinieri perchè ritenuto autore di una rapina avvenuta lo scorso febbraio a Nizza Sicilia. L’uomo, con un complice, aveva atteso il rientro a casa del gestore di una sala da giochi, Gaetano Irrera, 40 anni. Cannistrà e il complice avevano poi minacciato Irrera con un coltello. I rapinatori gli avevano rubato il borsello contenente 11mila euro ed assegni vari.

 

Irrera, che aveva tentato di opporre resistenza, era stato acoltellato al braccio e all’addome.

Le indagini dei Carabinieri della compagnia Messina Sud hanno permesso adesso di identificare uno dei rapinatori: Giovanni Cannistrà. Il suo complice avrebbe le ore contate.

Leave a Response