Limina, l’arresto del Governatore Eduardo Lapi

LIMINA – Il 30 maggio è stato arrestato in Venezuela l’ex Governatore dello Stato di Yaracuy avv. Eduardo Lapi, 46 anni, originario di Limina. L’arresto, secondo quanto riportato dal quotidiano El Universal e della rete televisiva Globovisiòn, è stato eseguito dai funzionari della Direzione generale dei servizi di “intelligence” e prevenzione, e vede Lapi accusato di presunte irregolarità nelle procedure di appalto dei lavori di ampliamento dell’autostrada Rafael Caldera, località Las Trinceras del Municipio Pegna in Yaritagua, con un danno alle casse dello stato di oltre 5 milioni di dollari. Secondo la Procura generale dello Stato, Lapi è stato iscritto nel registro degli indagati in seguito all’esposto presentato dal suo successore ed attuale Governatore dello Stato, Carlos Gimenez; il pubblico ministero ha emanato l’ordine di arresto, insieme ad altre sei persone, per estrema urgenza in base al pericolo di fuga dell’imputato ed in base a quanto accertato dal pool che segue le indagini: Gonzalo Gonzalez Vizcaya, Alejandro Castillo e Rosario Castillo.
L’arresto ha prodotto grande clamore in tutto il Venezuela, dove l’avv. Lapi è molto stimato ed apprezzato per la sua attività politica.
A Limina la notizia ha lasciato tutti senza parole e gli avvenimenti vengono seguiti da parenti ed amici in maniera costante. L’avv. Eduardo Lapi è stato Governatore dello Stato Yaracuy per due legislature oltre ad essere stato sindaco della capitale dello Stato di San Felipe. Inoltre la sua attività politica è di importanza rilevante all’interno del gruppo che si contrappone all’attuale presidente Chavez. Lapi è venuto spesso a Limina, dove risiedono i parenti.

Leave a Response