Furci, nel Parco suburbano atti vandalici o incuria?

VIDEO FURCI SICULO – Atto vandalico o incuria, tanta incuria da farli crollare su se stessi quasi fossero di cartapesta? A stabilirlo saranno le perizie tecniche. Al momento non resta che fotografare e prendere atto delle condizioni in cui versano i gazebo del Parco suburbano di Furci Siculo, che sorge nel cuore di una invidiabile pineta, incastonata tra i Peloritani, dove è possibili ammirare l’Etna innevato da una parte e lo Stretto dall’altra, fino alla sponda calabrese.
I danni sono ingenti. Tavoli e barbecue rotti, fontane divelte e servizi fatiscenti. Per non parlare poi dei vicoletti che si inerpicano lungo la “Montagna liscia”: la ringhiera in legno è stata spezzata in più punti, i cestini per la raccolta dei rifiuti appaiono colmi di immondizia e per giunta sconquassati. Davvero increscioso vedere cadere a pezzi, rovinosamente, un’opera costata miliardi di vecchie lire. L’argomento sarà trattato nel corso della prossima riunione del Consiglio comunale. L’amministrazione comunale di Furci intende affidare il Parco in gestione. Intanto il sindaco, Sebastiano Foti, ha dato incarico ai tecnici di stabilire se i gazebo sono stati distrutti da vandali o sono crollati da se.
Nel tg 90 del 26 maggio il commento del sindaco Foti alle immagini girate da Tele 90 questa mattina…

Leave a Response