Taormina. Promesse di lavoro in cambio di voti!

TAORMINA –  Ormai si è in piena campagna elettorale per l’appuntamento con le elezioni amministrative dell’11 e 12 giugno. Si susseguono tra i vari schieramenti gli incontri con i sostenitori, si stanno programmando i comizi sia a Taormina che nella popolosa frazione di Trappitello. Insomma, si stanno mettendo a punto le strategie per pianificare nei minimi dettagli quella che si annuncia una vera e propria battaglia politica. Antonella Garipoli, uno dei tre candidati sindaco, ha già fatto tappezzare Taormina con centinaia di manifesti sui quali campeggia la sua immagine con lo slogan ”Una storia che guarda al futuro”. <br />Inanto, da registrare che anche a Taormina, ritenuta a ragion veduta la capitale del turismo siciliano, nulla si tralascia pur di ottenere concensi. Ed ecco così che da qualche parte si promettono posti di lavoro, soprattutto ai giovani. Come dire, una volta si distribuivano pacchi di pasta adesso si gioca sulla necessità di un lavoro. Meraviglia tutto ciò perché credevamo che a Taormina la politica si facesse in maniera diversa ma forse dimenticavamo che Taormina è abitata anche da quei siciliani rimasti ancorati a logiche di potere di basso profilo. E tal proposito pare che l’altro candidato a sindaco Mauro Passalacqua abbia presentato un esposto alla Polizia di Stato per denunciare episodi poco qualificanti, mentre Carmelantonio D’Agostino, altro candidato a primo cittadino, starebbe per organizzare un vertice ai massimi livelli per chiedere di abbassare i toni della campagna elettorale. Iniziative queste che servono per confermare la convinzione che qualcosa, in questa vigilia elettorale, non va, che c’è chi si muove oltre le righe, in maniera sconveniente.
Per le elezioni di giugno, in una Taormina che conta 10.200 residenti e poco più di 7.000 aventi diritto al voto, si arriverà ad avere nelle varie liste circa 340 candidati. Un’enormità che ha contribuito a scatenare la caccia al candidato. Il rischio è che ce ne sia uno in ogni famiglia.

Leave a Response