Maria Grazia Cucinotta ”ambasciatrice” di Messina?

MESSINA – L’attrice Maria Grazia Cucinotta potrebbe divenire la testimonial della città di Messina, per i prossimi anni. L’indiscrezione è emersa oggi pomeriggio nel corso dell’incontro a palazzo Zanca, con il sindaco della città, Francantonio Genovese. Insieme ad una mazzo di rose rosse il sindaco nel proporle la “candidatura” le ha consegnato una targa per “sottolineare l’impegno artistico, ed il ruolo che l’attrice ha avuto nel mondo, quale ambasciatrice della città in cui è nata”. Particolare infine il dono che il sindaco ha voluto dare all’attrice al termine della visita al palazzo comunale: l’estratto dell’atto di nascita dell’attrice, con la curiosa scoperta dell’ora, le 7.15 del 27 luglio 1969. L’attrice messinese è oggi a Messina madrina della manifestazione “Non solo donne: modelli di solidarietà”, organizzata dall’associazione di volontariato Cirs, che si svolgerà all’interno della Galleria Vittorio Emanuele, questa sera alle ore 21. La Cucinotta nel corso della visita ha parlato dell’ultimo suo impegno artistico, il film All the Invisible children, firmato da otto registi e promosso dall’Unicef e dal World Food Program, presentato il 3 marzo scorso all’Auditorium della Conciliazione di Roma alla presenza del Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Maria Grazia Cucinotta, è testimonial del WFP, e si fa portavoce del progetto insieme ai registi, per dar voce a tutti i bambini invisibili. All the Invisible Children, nato da un’idea originale di Chiara Tilesi, è prodotto da Maria Grazia Cucinotta, Chiara Tilesi e Stefano Veneruso per la MK Film Productions, insieme ai produttori associati Gaetano Daniele, Anna Rita Dell’Atte, Cesare Falletti di Villafalletto e Andrea

Leave a Response