A Locri la manifestazione nazionale del 1. Maggio

LOCRI  (Reggio Calabria) – I sindacati di Cgil, Cisl e Uil riuniti a Locri in Calabria per la manifestazione nazionale del Primo Maggio hanno rivolto un appello al nuovo governo perché si impegni per una seria politica per il lavoro. «Abbiamo bisogno che il nuovo governo veda presto la luce e si metta al lavoro. Il Paese non può più aspettare. La diminuzione dell’ occupazione nel Mezzogiorno ne è l’ ultima più evidente prova»: ha detto il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, dal palco di Locri. Epifani ha quindi riaffermato l’ impegno del sindacato nei confronti del Mezzogiorno e contro tutte le mafie».

Leave a Response