Trasferito a Catania bimbo iracheno affetto da leucemia

CATANIA –  E’ atterrato alle 15, all’aeroporto della base militare di Sigonella di Catania l’aereo dell’aeronautica militare italiana con a bordo il piccolo, Alì Hussain, il bambino iracheno di 3 anni affetto da una grave forma di leucemia, e che verrà curato a Catania, nel reparto di pediatria ed oncologia del Policlinico etneo, diretto dal professore Schilirò.
Il piccolo Alì è il primo di due bambini iraqueni che saranno curati in Sicilia in regime di medicina umanitaria. L’altro bambino, che ha 8 anni ed è idrocefalo, sarà trasferito in Sicilia non appena le sue condizioni cliniche lo permetteranno.

Leave a Response