Messina. La ”Cariddi” museo sottomarino

 MESSINA – Trecentomila euro. Tanto occorre alla Provincia per recuperare il relitto della motonave Cariddi affondata tre settimane fa davanti alla rada San Francesco. il piano operativo della Provincia scatterà la prossima settimana. La Cariddi, secondo il progetto dell’ente non vedrà mai più la luce del sole. Diventerà un museo sottomarino. A poterla visitare saranno soltanto esperti sub ed appassionati di fotografia subacquea. Occorre localizzare adesso un posto dove inabissarla definitivamente senza pericolo per la navigazione. 

Leave a Response