Fiumedinisi. Il sindaco Cateno De Luca fa il ”bilancio”.

FIUMEDINISI – Il sindaco di Fiumedinisi Cateno De Luca si è affidato agli ‘’umori’’ della piazza Matrice per tracciare l’azione politico-amministrativa e annunciare la sua candidatura alle prossime elezioni regionali. E alla presenza di circa 400 concittadini ma anche di gente arrivata dai paesi vicini, De Luca ha sciorinato una lunga sequela di quanto è riuscito a fare in questi poco più di due anni di sindacatura. Non sono mancate le ‘’filippiche’’ indirizzate agli avversari ma anche ad un suo assessore al quale ha raccomandato un comportamento che sia in sintonia con l’azione amministrativa, altrimenti ‘’mi vedrò costretto a toglierti la delega’’, ha detto il primo cittadino. Ma andiamo a vedere i numeri, iniziando dai quasi 30 milioni di euro già ammessi a finanziamento per la riqualificazione urbana e ambientale dell’antico borgo. Tra le opere finanziate le più qualificanti sono indubbiamente la scuola degli antichi mestieri e tradizioni popolari per un importo di 2 milioni e 500 mila euro; il contratto di quartiere “Vivi Fiumedinisi” di 2 milioni e 500 mila euro ai quali vanno aggiunti i 13 milioni di euro d’investimenti dei privati; la ‘’via di fuga’’ in casi di emergenza dal centro abitato di 3 milioni e 500 mila euro. ‘’Opere queste – ha sottolineato De Luca – che creeranno decine di posti di lavoro, un traguardo importante per Fiumedinisi che come gli altri paesi vive un momento di grande difficoltà economica’’. Ma non è finita perché le progettualità in itinere prevedono strutture ricettive con 400 posti letto e sedici attività produttive, un centro benessere, impianti sportivi e verde attrezzato. Uno degli argomenti affrontati dal sindaco è stato quello della rivisitazione del precedente Piano regolatore, che ‘’adesso è stato tracciato in maniera tale affinché possa coinvolgere gli interessi e le aspettative di tutti i fiumedinisani’’. Altre opere elencate e in corso di finanziamento per un totale di circa 50 mila euro riguardano il secondo e terzo lotto della scuola degli antichi mestieri, all’approvvigionamento idrico del centro abitato e la riqualificazione e messa in sicurezza del torrente Nisi. De Luca, infine, ha annunciato la sua candidatura alle Regionali con l’Mpa di Raffaele Lombardo.

Leave a Response